Menu

Siamo qui per te anche in questo momento. A causa della crisi scaturita dalla diffusione del COVID-19, siamo costretti a cambiare il nostro modo di vivere e a mettere più distanza tra noi tutti. Cerchiamo, dal canto nostro, di agire al meglio date le circostanze: continueremo a essere operativi nella misura in cui ciò non metta in alcun modo a rischio la salute dei nostri dipendenti e dei fornitori. Accettiamo quindi ordini e provvediamo sia alla stampa che alla spedizione. Rimani insieme a noi in salute e con il cuore pieno di speranza!

x

Ottimizzazione di grafiche vettoriali

Le grafiche vettoriali sono la base per le nostre tecniche di stampe con plotter, che a loro volta si distinguono in stampa flex e stampa flock. Il tuo motivo sarà innanzitutto ritagliato sulle nostre pellicole per la stampa mediante plotter. Il nostro team produzione si occuperà poi di rimuovere la pellicola in eccesso, “liberando” il motivo dalla stessa. Il motivo così ricavato viene posizionato sulla maglietta e stampato applicando una forte pressione a elevata temperatura. La pellicola di trasferimento viene infine rimossa e la maglietta è pronta per essere spedita.

Requisiti minimi per la stampa con plotter

Le grafiche vettoriali possono essere stampate, se soddisfano i seguenti requisiti:

  • formato del file: .ai oppure .svg
  • dimensioni minime: 10x10 cm
  • dimensioni massime: 38x38 cm
  • diametro minimo per linee e dettagli del motivo: 1,5 mm
  • al massimo 3 colori, separati e sullo stesso livello
  • nessuna sovrapposizione o sfumatura di colore
  • testi e forme sono convertiti in curve completamente chiuse

Al momento le nostre stampanti elaborano file .ai solo fino alla versione C18 e dati .svg solo senza CSS. Se hai usato una versione più recente di Illustrator per creare i tuoi motivi, salva il file finito semplicemente nella versione più vecchia .ai. Nel caso dei file .svg dovrai impostare nell’opzione di salvataggio le caratteristiche CSS su attributi di presentazione. Stiamo impegnandoci comunque per migliorare il caricamento dei file vettoriali.

Misurazione e modifica dello spessore delle linee

Per evitare che nell’operazione di rimozione del tuo motivo si danneggi la pellicola flex oppure flock, anche i dettagli più piccoli dello stesso devono avere uno spessore di almeno 1,5 mm: si parla in questo caso dello spessore della linea. Inoltre, la distanza fra i singoli elementi deve essere di almeno 1 mm, affinché la pellicola in eccesso sia rimossa senza problemi.

Misurazione dello spessore delle linee: disegna un cerchio con diametro pari a 1,5 mm e sovrapponilo alla linea più sottile presente nel tuo motivo per verificare se i parametri minimi di spessore sono rispettati. Se il cerchio è contenuto nella linea e non ne passa i contorni, lo spessore è adeguato. Ripeti la stessa operazione creando un cerchio con diametro pari a 1 mm per misurare gli spazi presenti tra gli elementi del tuo motivo. Se il cerchio non fuoriesce dallo spazio più sottile, questo è ampio a sufficienza.

Importante: non creare un motivo troppo grosso. Se nel posizionarlo su diversi prodotti fosse necessario rimpicciolirlo di molto, infatti, potrebbe poi essere difficile rispettare il diametro minimo richiesto. Di conseguenza, non sarebbe più possibile stampare il tuo motivo scongiurando possibili errori.

Chiusura delle curve

Il plotter crea dei fori continui lungo i contorni del tuo motivo ritagliandolo in tal modo dalla pellicola di trasferimento. Se il plotter dovesse arrivare all’estremità aperta di una curva, tenterà di trovare una via per chiuderla; in tal caso, per farlo, individuerà in automatico un punto di ancoraggio prossimo, e descriverà una linea dritta verso tale punto tagliando la pellicola. Una curva aperta è quindi all’origine di errori nella realizzazione del motivo.

Importante: accertati che tutte le curve che compongono il tuo motivo siano chiuse. Utilizza a tal fine l’apposita funzione del tuo programma di grafica che ti permette di combinare o fondere gli elementi desiderati.

Conversione di tutti gli elementi in curve

Il tuo motivo può essere stampato senza errori solo se tutti gli elementi risultano correttamente convertiti in curve, il che non si verifica sempre. Un esempio tipico sono le scritte, che in un primo momento sono salvate semplicemente come campo di testo. Ti consigliamo quindi di verificare attentamente che tutti gli elementi siano inseriti come curve. A tal fine, puoi utilizzare nel tuo programma di grafica le funzioni che consentono di combinare, fondere o convertire gli elementi.

Aiutiamoci!

Hai altre domande o una difficoltà specifica? Nessun problema, insieme troveremo una soluzione! Nel nostro forum ricevi aiuto da parte di altri designer e dei nostri moderatori che hanno molta esperienza, e troverai anche utili suggerimenti. Non per ultimo, esplora il forum alla ricerca di ispirazione: siamo certi che ne troverai a palate!

Questo articolo è stato utile?